[us_page_title tag=”h2″ font=”h2″]

Vincenzo Olivieri inizia la sua carriera professionale in un prestigioso locale di cabaret pescarese “Balena Bianca”, dove mette in scena la sua versatilità creando ogni settimana diverse tipologie di spettacolo dal 1990 al 2000 alcuni di questi sono:

“Che ne parliamo a fare!” contenitore del sabato sera dove si diverte a far diventare protagonista il pubblico presente oltre che a cantare, recitare e fare scherzi telefonici su commissione;

“E’ la fine del mondo” dove caratterizza 42 personaggi da lui creati, doppia la pubblicità televisiva in dialetto abruzzese;

– Ideatore e realizzatore nel 1992 della 1a Festa regionale dell’Uomo con la distribuzione gratuita di fave che sono il simbolo della festa che cade ogni anno 69 giorni dopo la festa della donna !!!

“Ingarrage” che mette in evidenza le sue doti di animatore. Così, coinvolgendo il pubblico con il Karaoke, arriva anche a far “ingarrare” (mettere insieme) singles presenti nel locale.

“Osteria numero 1000” dove ricreando un ambiente molto “trash” e scanzonato dà vita ad un laboratorio unico ed imprevedibile fatto di musica, comicità e coinvolgimento del pubblico, appoggiato dal gruppo musicale i “Cani di Raz” (Taz, Maz, Caz e Paz).

Nel frattempo nell’estate 1996 partecipa alla finale del festival “Cabaret Amore mio” di Grottammare.

Da Febbraio a Maggio 1998 è presente nel locale”Fuori Binario” di Porto D’Ascoli (AP) con uno spettacolo domenicale con cadenza settimanale .

Ad Aprile 1999 porta il suo spettacolo nel locale “Gilda” di Roma ottenendo grande successo di pubblico.

Nell’Autunno 1999 cura la direzione artistica di una rassegna di cabaret presso il Centro Ex Gaslini di Pescara con il duplice ruolo di intrattenitore e comico.

Da Ottobre 1999 ad Aprile 2000 è presente ogni mercoledì sera all’”Alfellini” di Roma con uno spettacolo di cabaret, scherzi telefonici su commissione e coinvolgimento del pubblico.

A Luglio 2007 partecipa ad uno spettacolo nella principale piazza di Teramo con Gigi Sabani.

La stagione estiva 2007 lo vede protagonista con il tour denominato “Tele dico io” in
35 piazze fra Marche, Abruzzo e Molise.

Nell’Agosto 2007  torna al Teatro D’Annunzio di Pescara con lo spettacolo “Roba da Matti” il format tv in teatro tutto in una notte. Saranno 3 ore di divertimento con la presenza di 2400 spettatori.
Lo spettacolo viene registrato e messo in onda nel settembre 2007 su Rete 8.

Nel Febbraio 2008 – partecipa come intrattenitore negli appuntamenti fieristici della Borsa Internazionale del Turismo di Milano c/o lo Stand Abruzzo Promozione Turismo.

Ad Aprile 2009, in occasione del terribile sisma che colpisce la città de L’Aquila, insieme al collega Nduccio, dà vita ad una serata alla Caserma Di Cocco di Pescara intitolata “Un sorriso per l’Aquila”, in cui insieme raccolgono oltre € 9.000,00 destinate alla ricostruzione della mensa di Celestino V.
In questa occasione debutta la nuova Band del comico, la Olivieri’s Moma Band, capitanata dalla voce di Daniele Di Marco.

A maggio 2010 viene investito del ruolo di Direttore Artistico nella 1^ edizione del Festival della comicità Città di Palombaro (Ch) denominato “Non mi faccia ridere”.

A Settembre 2011 riceve, nella Città di Arsita (Te), il premio ” Il Bacucco d’Oro” per lo Spettacolo, il Teatro e la Televisione.

A Giugno 2012 il patron del concorso Nazionale di Miss Mondo, Antonio Marzano, e la direttrice artistica Maria Rosaria De Simone, lo invitano ad intrattenere il pubblico presente al Porto Turistico di Gallipoli in occasione della finale Nazionale di Miss Mondo Italia.

Ad Agosto 2012, insieme all’attore Milo Vallone, è protagonista della manifestazione
“A cena con gli artisti: Francavilla al tempo del Cenacolo Michettiano”.

Nei mesi estivi del 2012/2013/2014/2015 parte la Tournèe estiva denominata “Roba da Matti Summertour” che tocca più di 140 piazze fra Abruzzo, Molise, Marche e Lazio.

Menu